Alleanza fra scuole e mondo del lavoro

Una alleanza nata per garantire maggiore efficacia ai percorsi di istruzione tecnico-professionale ha fatto nascere un miglior collegamento tra la scuola ed il mondo del lavoro.
Saranno infatti costituiti i poli tecnico professionali ognuno dei quali avrà  due istituti tecnici e/o professionali, due imprese, un I.T.S. e poi ci sarà un organismo di formazione professionale.
Questa rete dovrebbe dunque avere lo scopo di pensare alle possibilità del post studio già all’interno della scuola stessa.
Ad esempio con la condivisione di risorse umane e strumentali, come per esempio dei  laboratori.

La  Regione Toscana si è mossa per costituire i nuovi PTP e cioè l’agribusinnes, il turismo, il sistema della moda, quello della meccanica e la nautica.
In questi settori – spiega Stella Targetti, vicepresidente della Regione con delega all’Istruzione – si formeranno i primi Poli tecnico-professionali: palestre importanti dove allenare la scuola a costruire i corsi scolastici come veri e propri percorsi di alternanza scuola-lavoro. L’obiettivo è far acquisire ai giovani, nelle aule e nei laboratori ma anche nelle imprese, forti competenze, di base e professionali, che saranno poi utili per la loro concreta occupabilità. Ciò grazie a un rapporto, continuativo e strutturato, fra istituzioni scolastiche e imprese, con agenzie formative, così come previsto dalla particolare struttura di rete dei Poli”.

Related Posts

Add Comment

erasmus plus
Giovani, a Norcia i primi volontari del Corpo Europeo di Solidarietà
erasmus plus
ERASMUS Plus: da oggi disponibile il social network dell’agenzia nazionale per i giovani
ricerche fai da te
Quattro adolescenti su cinque in Italia cercano diagnosi fai da te su internet
Maturità
Figli Biologicamente Egoisti, la loro corteccia prefrontale non è ancora attiva
tema scolastico
Come impostare un tema scolastico
metodo di studio
L’importanza di avere un metodo di studio
riassunto scolastico
La tecnica per fare un riassunto scolastico
pagelle per dirigenti
Scuola: in arrivo le pagelle per dirigenti scolastici