Alunni ritirati per la presenza di un bambino autistico

genitori ritirano i figli

Questo episodio vergognoso si è verificato a Napoli, dove nella scuola elementare Sequino di Mugnano, alcuni genitori hanno ritirato i proprio figli dalla scuola, per la presenza di un bambino autistico. L’episodio è stato posto all’attenzione del Ministro Maria Chiara Carrozza ed è stata raccontata da una testata giornalistica della città di Napoli, come è il Mattino.

La vicenda vede coinvolti i genitori di sette alunni della prima elementare che hanno chiesto alla dirigente Maria Loreta Chieffo, di poter cambiare sezione. La presenza in classe di un autistico, secondo i genitori, avrebbe penalizzato lo svolgimento dei programmi.

La dirigente non ha cambiato la sezione per i sette alunni, e allora i genitori hanno deciso di cambiare scuola.
Informato il direttore scolastico regionale Bouché, il quale si e si è detto disposto ad inviare alla scuola di Mugnano altri insegnanti di sostegno.
Il ministro dice:«Vogliamo capire meglio l’accaduto, ma la soluzione non può essere cambiare sezione perché c’è in classe uno studente disabile. Questi sono episodi spiacevoli che danneggiano gli italiani e la scuola tutta».

Recommended For You

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

erasmus plus
Giovani, a Norcia i primi volontari del Corpo Europeo di Solidarietà
erasmus plus
ERASMUS Plus: da oggi disponibile il social network dell’agenzia nazionale per i giovani
ricerche fai da te
Quattro adolescenti su cinque in Italia cercano diagnosi fai da te su internet
Maturità
Figli Biologicamente Egoisti, la loro corteccia prefrontale non è ancora attiva
tema scolastico
Come impostare un tema scolastico
metodo di studio
L’importanza di avere un metodo di studio
riassunto scolastico
La tecnica per fare un riassunto scolastico
pagelle per dirigenti
Scuola: in arrivo le pagelle per dirigenti scolastici