Concorso Lufthansa: cambia nome e vivi gratis a Berlino

Un anno gratis a Berlino, con spese di viaggio, affitto di un appartamento, un corso di lingua e una bicicletta, tutto a spese di Lufthansa. E’ il concorso lanciato in Svezia a ottobre dalla compagnia aerea tedesca che dava la possibilità di cambiare vita a patto che si cambiasse nome all’anagrafe diventando Klaus-Heidi. Al concorso potevano partecipare persone tra i 19 e i 69 anni che hanno presentato  la documentazione con il cambio di nome. Moltissime le richieste tanto che Lufthansa ha dovuto chiudere le iscrizioni con un mese di anticipo. Il vincitore, nominato pochi giorni fa, è stato lo svedese Michael Andersson (ora Klaus-Heidi Andersson), che ha già prenotato un volo da Stoccolma a Berlino per mercoledì 1 gennaio.

Un autista lo accoglierà all’aeroporto di Berlino e lo accompagnerà nel suo nuovo appartamento, un trilocale di 70 metri quadrati in un quartiere tra Kreuzberg e Neukölln dove per un anno intero si troverà l’affitto pagato. Magnus Engvall, responsabile marketing di Lufthansa ha detto che l’iniziativa è stata lanciata per guadagnare popolarità e mercato sulla tratta Stoccolma-Berlino, contesa da cinque diverse compagnie aeree. Ai non vincitori, gli sfortunati che hanno cambiato nome senza ottenere il via per la capitale tedesca, Lufthansa regalerà un buono da 60 mila miglia per volare con la compagnia.

Related Posts

One Response

  1. Daniele
    20/01/2014

Add Comment

erasmus plus
Giovani, a Norcia i primi volontari del Corpo Europeo di Solidarietà
erasmus plus
ERASMUS Plus: da oggi disponibile il social network dell’agenzia nazionale per i giovani
ricerche fai da te
Quattro adolescenti su cinque in Italia cercano diagnosi fai da te su internet
Maturità
Figli Biologicamente Egoisti, la loro corteccia prefrontale non è ancora attiva
tema scolastico
Come impostare un tema scolastico
metodo di studio
L’importanza di avere un metodo di studio
riassunto scolastico
La tecnica per fare un riassunto scolastico
pagelle per dirigenti
Scuola: in arrivo le pagelle per dirigenti scolastici