Dieci anni di tempo per salvare il nostro pianeta

Le anticipazioni sul quinto rapporto dell’IPCC sono il frutto di sei anni di lavoro da parte di oltre duecento ricercatori e  1500 esperti.
Gli scenari ipotizzati per la fine del secolo sono quattro.

Nella più pessimista delle previsioni, i mari saliranno di 62 centimetri e la temperatura crescerà di 3,7 gradi rispetto al periodo 1986 – 2005.
La previsione più ottimistica invece afferma che i mari cresceranno di 24 centimetri e la temperatura aumenterà di un grado rispetto al periodo 1986 – 2005. Si tratta di 1,7 gradi rispetto all’epoca preindustriale.

Tra le due previsioni opposte, c’è comunque quella che il nostro pianeta subirà la mutazione del clima e l’accumulo di anidride carbonica nell’atmosfera. Abbiamo già oltrepassato le 400 parti per milione ed ora l’indicatore sale, si sono conteggiate di 2 parti per anno. A conti fatti tra dieci anni saremo fuori dall’area di sicurezza.

Da subito si dovrebbero ridurre i consumi di combustibili fossili, bloccare la deforestazione, e se ciò non fosse fatto, si arriverebbe ad un clima tropicale.

Related Posts

Add Comment

erasmus plus
Giovani, a Norcia i primi volontari del Corpo Europeo di Solidarietà
erasmus plus
ERASMUS Plus: da oggi disponibile il social network dell’agenzia nazionale per i giovani
ricerche fai da te
Quattro adolescenti su cinque in Italia cercano diagnosi fai da te su internet
Maturità
Figli Biologicamente Egoisti, la loro corteccia prefrontale non è ancora attiva
tema scolastico
Come impostare un tema scolastico
metodo di studio
L’importanza di avere un metodo di studio
riassunto scolastico
La tecnica per fare un riassunto scolastico
pagelle per dirigenti
Scuola: in arrivo le pagelle per dirigenti scolastici