Inail, le morti sul lavoro nel 2013 sono diminuite

InailInail, le morti durante le ore di lavoro nel 2013 sono state all’ incirca 660, nettamente diminuite del quasi 21 per cento rispetto al 2012.

Sempre secondo quanto sostiene Inail siamo di fronte ad un nuovo minimo storico, quello più basso da quanto è iniziata definitivamente la rilevazione, nel lontano 54, quasi 60 anni fa. L’ istituto ha fatto sapere come la maggior parte dei casi sono successi fuori lavoro, quasi il 57 per cento, ovvero 376 casi.

Spostando la nostra attenzione sulle malattie, l’ Inail ha rilevato che lo scorso anno ci sono state circa 52 mila persone e denunce circa 900. Un dato che in questi anni si è alzato di parecchio più o meno il 47 per cento anche a causa di nuove regole imposte. Lo scorso anno le denunce che ci sono state per infortuni durante il lavoro sono state 695 mila.

Quello che è sicuro, che la sicurezza durante il lavoro sta crescendo sempre di più, almeno questo fa respirare un po’ l’ Italia.

Related Posts

Add Comment

erasmus plus
Giovani, a Norcia i primi volontari del Corpo Europeo di Solidarietà
erasmus plus
ERASMUS Plus: da oggi disponibile il social network dell’agenzia nazionale per i giovani
ricerche fai da te
Quattro adolescenti su cinque in Italia cercano diagnosi fai da te su internet
Maturità
Figli Biologicamente Egoisti, la loro corteccia prefrontale non è ancora attiva
tema scolastico
Come impostare un tema scolastico
metodo di studio
L’importanza di avere un metodo di studio
riassunto scolastico
La tecnica per fare un riassunto scolastico
pagelle per dirigenti
Scuola: in arrivo le pagelle per dirigenti scolastici