La scuola di oggi contiene 40 etnie diverse

scuolabencicontanteetnie

Succede nella scuola elementare Benci, a Livorno. Qui coesistono quaranta nazionalità diverse di alunni. Un libro pubblicato in questi giorni, dal titolo Andavo alle scuole Benci, ha fatto ricordare che c’è una città davvero multirazziale.

Nelle aule affacciate sui fossi della città di Livorno, si incontrano bambini che arrivano da tutto il mondo. La preside Gianna Valente è molto fiera di ciò, e ha trasformato in ricchezza qusta varietà.
La preside in consiglio comunale è stata eletta nelle file del Pd e a volte racconta  della “sua” scuola, con gli occhi che le s’illuminano.
La preside ha studiato in un Liceo classico, ha un’abilitazione magistrale laurea in Lettere e lavora come preside dal 1991.

Sono stata in giro per l’Italia per motivi di famiglia — racconta — e nessuno scommetteva su di me perchè restavo poco nelle scuole e non riuscivo a mettere radici”. Fino a quando “fino a quando sono arrivata a Livorno…”. E qui è scoppiato il grande amore per queste scuole elementari che sono proprio nel cuore della città “sono preside della Benci da 18 anni e beh, sì, devo proprio dire che le sento anche un po’ mie”.

Recommended For You

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

erasmus plus
Giovani, a Norcia i primi volontari del Corpo Europeo di Solidarietà
erasmus plus
ERASMUS Plus: da oggi disponibile il social network dell’agenzia nazionale per i giovani
ricerche fai da te
Quattro adolescenti su cinque in Italia cercano diagnosi fai da te su internet
Maturità
Figli Biologicamente Egoisti, la loro corteccia prefrontale non è ancora attiva
tema scolastico
Come impostare un tema scolastico
metodo di studio
L’importanza di avere un metodo di studio
riassunto scolastico
La tecnica per fare un riassunto scolastico
pagelle per dirigenti
Scuola: in arrivo le pagelle per dirigenti scolastici