Lezioni in movimento per imparare di più

Salire sulla cattedra come succede al famoso professore interpretato da Robin Williams ne L’attimo fuggente non è solo una trovata da anticonformista, ma una tecnica d’insegnamento molto efficace. Lo affermano i ricercatori della University of Virginia (Usa) in uno studio presentato a Londra alla conferenza del Boys’School Coalition.

Quindi, le lezioni in movimento stimolerebbero le attività cerebrali degli studenti. Liberi di passeggiare per l’aula nel corso delle lezioni, a detta degli esperti, gli studenti di sesso maschile riuscirebbero a dispiegare al meglio le proprie capacità di apprendimento: ragazzi e ragazze hanno infatti abilità diverse e, se da una parte le studentesse sono più brave con le parole, più rapide nel raccogliere gli stimoli esterni e più controllate nel gestire la propria impulsività, i loro compagni di classe si distinguono per la percezione dello spazio, per una maggiore predisposizione all`attività fisica, per una innata tendenza a imparare più facilmente attraverso il tatto.

 lezioni in movimento

Related Posts

Add Comment

erasmus plus
Giovani, a Norcia i primi volontari del Corpo Europeo di Solidarietà
erasmus plus
ERASMUS Plus: da oggi disponibile il social network dell’agenzia nazionale per i giovani
ricerche fai da te
Quattro adolescenti su cinque in Italia cercano diagnosi fai da te su internet
Maturità
Figli Biologicamente Egoisti, la loro corteccia prefrontale non è ancora attiva
tema scolastico
Come impostare un tema scolastico
metodo di studio
L’importanza di avere un metodo di studio
riassunto scolastico
La tecnica per fare un riassunto scolastico
pagelle per dirigenti
Scuola: in arrivo le pagelle per dirigenti scolastici