Milano: tablet al posto dei quaderni

milanoclassedigitale

A Milano ci sono maxischermi al posto delle lavagne e tablet che sostituiscono i quaderni. Oggi è stata inaugurata a Milano dal sindaco Giuliano Pisapia la prima classe digitale.Si tratta di una terza elementare della scuola primaria Enrico Toti di via Cima, nel quartiere dell’Ortica.

E’ nato il progetto Smart Future, sponsorizzato dalla Samsung per lo sviluppo della digitalizzazione nell’istruzione delle scuole primarie e secondarie di primo grado.
Nelle prossime settimane saranno coinvolte altre 24 classi in altre sette regioni. Nei prossimi due anni la classe digitale interesserà quasi 300 classi.
A casa i bambini sono a contatto quotidianamente con la tecnologia – spiega Carlo Barlocco, senior vice president di Samsung Italia – la scuola non può restare indietro. Qui i bambini devono poter utilizzare strumenti moderni per imparare a fruire della tecnologia e non a subirla“.
Siamo convinti – sottolinea Sun Wang Myung, presidente di Samsung Italia – che l’istruzione sia una leva strategica per la crescita del Paese“.

 

Recommended For You

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

erasmus plus
Giovani, a Norcia i primi volontari del Corpo Europeo di Solidarietà
erasmus plus
ERASMUS Plus: da oggi disponibile il social network dell’agenzia nazionale per i giovani
ricerche fai da te
Quattro adolescenti su cinque in Italia cercano diagnosi fai da te su internet
Maturità
Figli Biologicamente Egoisti, la loro corteccia prefrontale non è ancora attiva
tema scolastico
Come impostare un tema scolastico
metodo di studio
L’importanza di avere un metodo di studio
riassunto scolastico
La tecnica per fare un riassunto scolastico
pagelle per dirigenti
Scuola: in arrivo le pagelle per dirigenti scolastici