E’ morto il papà della Nintendo

nintendo-videogiochi

E’ morto Hiroshi Yamauchi il papà della Nintendo per 53 anni. Hiroshi aveva  85 anni.

L’azienda ha comunicato la notizia in una nota. La Nintendo è dispiaciuta per la perdita dell’ex presidente. Il presidente è morto in mattinata in un ospedale nell’entroterra giapponese, dove era ricoverato per una polmonite. E’ stato proprio lui a  trasformare la Nintendo in un colosso di videogiochi. Nel 1949 arriva alla guida di Nintendo, trovando una fabbrica che produceva figurine.

Egli aveva l’idea che il gioco fosse importante socialmente, e capì il potenziale dei giochi elettronici. Negli Anni Settanta è stato abile ad interpretare le tendenze in atto.

Nel 2002 ha ceduto la guida dell’azienda, ma è rimasto nel consiglio di amministrazione. Nel 2005 si è ritirato a vita privata.
E’ lui che ha creato i videogiochi da tasca, il Game Boy e tutti i videogiochi che noi oggi conosciamo bene, come SuperMario, Pokemon, Zelda.

Tanti i messaggi di cordoglio come quello di Ian Livingstone, ex presidente di Eidos.

Recommended For You

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

erasmus plus
Giovani, a Norcia i primi volontari del Corpo Europeo di Solidarietà
erasmus plus
ERASMUS Plus: da oggi disponibile il social network dell’agenzia nazionale per i giovani
ricerche fai da te
Quattro adolescenti su cinque in Italia cercano diagnosi fai da te su internet
Maturità
Figli Biologicamente Egoisti, la loro corteccia prefrontale non è ancora attiva
tema scolastico
Come impostare un tema scolastico
metodo di studio
L’importanza di avere un metodo di studio
riassunto scolastico
La tecnica per fare un riassunto scolastico
pagelle per dirigenti
Scuola: in arrivo le pagelle per dirigenti scolastici