Si può guadagnare con le opzioni binarie?

Chi si avvicina al trading con opzioni binarie non sa che la tecnica è sì fondamentale, ma che molta parte del riscontro positivo con questo strumento lo si ottiene grazie alla psicologia. Il profitto – quindi il guadagno – non dipende solo dalla capacità e dalla conoscenza tecnica delle opzioni binarie, ma dalla psicologia del trader.

L’aspetto psicologico, la predisposizione con la quale affrontiamo un trading di opzioni binarie è molto importante, perché determina la riuscita delle operazioni che intraprendiamo.

I fattori psicologici che dobbiamo considerare sono molteplici, ma tutti connessi tra loro e, naturalmente, al denaro. I soldi rivestono un ruolo di primo piano nella vita quotidiana, inutile negare questa verità. Senza soldi non si vive. I sentimenti, le relazioni sono condizionati dall’aspetto economico. Quante volte si è sperimentata una condizione difficile che ha prodotto frustrazione, delusione, senso di sconfitta, che inevitabilmente hanno finito per influenzare uno stato vitale e la conseguente relazione familiare o sentimentale? Tutti ne abbiamo più o meno saggiato l’amarezza.

I soldi non sono tutto, ovviamente, a fronte della salute, componente essenziale della felicità, elemento fondante la prosecuzione della propria vita. Malgrado ciò, essi condizionano la nostra psiche rendendola ora fragile, ora narcisistica ora guidata dal ‘superomismo’ (Nietzche). La ricerca di soldi è ricerca di benessere e tutti abbiamo questo desiderio innato sin da quando nasciamo, stare bene.

Non sarà difficile immaginare, quindi, che in un’attività come quella del trading finanziario, la corsa ai soldi, al guadagno, al profitto siano elementi che muovono le nostre azioni, che le determinano e condizionano nel profondo. Purtroppo, però, dal rapporto “malato” con i soldi non può venire nulla di buono. Né riguardo ai rapporti umani, né tanto meno rispetto ad un’attività come quella del trading seppur legata proprio al denaro.

L’avidità, la cecità condizionata dai risultati non giocano a favore del trader, anzi lo bloccano, lo ostacolano, lo rendono schiavo di considerazioni superflue e poco analitiche. Un trader, soprattutto quelli inesperti, che inizia a muovere i suoi primi passi nel mondo della finanza, non dovrebbe mai anteporre la ricerca del profitto ad altre logiche. Ad esempio, chi decide di iniziare ad usare le opzioni binarie, può sin da subito apprezzare l’estrema semplicità di uno strumento come questo. Tecnicamente, come detto più volte, le opzioni binarie non sono affatto complesse, anzi forse sono lo strumento più semplice da utilizzare. Ma è proprio questa la trappola che dobbiamo schivare, non credere che la semplicità si traduca in guadagno sicuro.

La prima cosa da tenere a mente quando si inizia a fare trading con le opzioni binarie è che la formazione è fondamentale per guidarci nel percorso di apprendimento. Dotarsi di nozioni teoriche necessarie ad un buon trading è essenziale per essere consapevoli del meccanismo che regola i mercati e non solo la tecnica delle opzioni binarie. Questa è infatti mero strumento, non il fine ma il mezzo.

Se procediamo per gradi logici, e non in base al raptus di un guadagno facile, scopriremo che la nostra psicologia prende una forma, plasmata dalla calma del ragionamento in base al quale ogni azione ha una ragione e delle conseguenze. Come risultato, potremo sperimentare un coraggio sempre maggiore, dato proprio dalla conoscenza e dalla possibilità di arginare alcuni sentimenti negativi, dettati dalla corsa all’oro senza pezze d’appoggio.

Un altro espediente per ammaestrare la forza di volontà, lo spirito della ricerca, l’intuito, è la sperimentazione iniziale con un account demo che ci faccia da apripista rispetto al percorso che faremo con i soldi veri. L’ambiente del ‘testing’, della prova, è importante perché ci mette al confronto con una modalità di investimento simulata, sicura, che ci mette al riparo da eventuali perdite di denaro vero. In questo modo è possibile addestrare il nostro contegno, misurarci con sensazioni quali paura e insicurezza per imparare a tenerle a bada, a non farci sopraffare dalle loro insidie.

Altri suggerimenti su come entrare nel mondo delle opzioni binarie e dell’investimento, in generale, le potete trovare in questa pagina web dove si parla di forum e opzioni binarie, uno strumento efficace per imparare grazie al contributo di altri trader: http://www.opzionibinarie.me/trading/forum-opzioni-binarie.php

Quando si fa trading con soldi veri si viene dominati da alcuni sentimenti, l’avidità e la paura sono i più ricorrenti, e possono condizionarci in modo molto negativo. La paura di perdere i soldi che abbiamo investito può farci desistere da operazioni che avrebbero potuto rivelarsi molto redditizie. Al contrario, l’avidità può spingerci ad inoltrarci in operazioni fallimentari.

Non potremo mai sbarazzarci del tutto di questi due sentimenti, è l’essere umano ad esserne dotato sin dalla nascita, ma possiamo però far sì che essi diano dei risultati positivi. Un po’ come trasformare il veleno in medicina, per dirla in termini buddisti.

Quindi, l’avidità controllata può diventare il motore che spinge il trader a ricercare una conoscenza più approfondita, ad osare, ad andare oltre la sua paura. In fondo il desiderio sano e naturale di ottenere più risultati è insito nella natura umana, come abbiamo detto. Trasformare un’inclinazione in un valore aggiunto può portare a dei risultati benefici.

D’altro canto, anche la paura, se contenuta, può rivelarsi un ottimo strumento per controllare le nostre intemperanze e indurci alla prudenza. Come potete vedere, la psicologia ha un grande peso nel successo di un trader perché può trasformare i sentimenti in modo costruttivo.

Related Posts

Add Comment

erasmus plus
Giovani, a Norcia i primi volontari del Corpo Europeo di Solidarietà
erasmus plus
ERASMUS Plus: da oggi disponibile il social network dell’agenzia nazionale per i giovani
ricerche fai da te
Quattro adolescenti su cinque in Italia cercano diagnosi fai da te su internet
Maturità
Figli Biologicamente Egoisti, la loro corteccia prefrontale non è ancora attiva
tema scolastico
Come impostare un tema scolastico
metodo di studio
L’importanza di avere un metodo di studio
riassunto scolastico
La tecnica per fare un riassunto scolastico
pagelle per dirigenti
Scuola: in arrivo le pagelle per dirigenti scolastici